Blog

Location Scouting...

Visto il brutto tempo, in questa noiosa giornata uggiosa, abbiamo deciso di vagare senza una meta alla ricerca di un bel posto in cui fermarsi, riflettere, osservare il paesaggio e scattare qualche foto.

Ovviamente non abbiamo trovato nulla XD

Gli scatti migliori di questa giornata sono stati:

DSC_0217.jpg

> una libellula che stranamente si è posata su un ramo accanto a me (tra l'altro la più interessante della giornata!!)






DExp.jpg

> un HDR in un momento magico della serata (scelta anche come foto copertina)

 

 

 

 

 

 

 

CONSIGLI & ATTREZZATURA

Sia per la macrofotografia che per la fotografia paesaggistica, non servono attrezzature da migliaia di euro, ma basta avere le conoscenze giuste e un po' di fortuna....

Se leggere blog di macrofotografia o esperti del settore vi diranno ovviamente che servirà un buon obbiettivo Macro, come, per esempio, parlando da nikonisti, un 60mm 3.5 o un 105mm 2.8 Macro, ma la realtà è che anche con budget limitati si possono ottenere buoni risultati...

A differenza di quello che si pensa, il 18-55mm 3.5-5.6 Nikon, in Kit con numerose macchine fotografiche entry-level, fa il suo lavoro e anche abbastanza bene.

La foto della libellula qui sopra è stata realizzata proprio con un 18-55mm montato su un corpo D7100.

La foto è stata lavorata inoltre con Adobe Lightroom e Photoshop, utilizzando anche i fantastici filtri di Google, Nik Software.

Percui non serve avere enormi budget o lenti costose per cimentarsi nella macrofotografia, ma anche lenti a basso costo se ci si accontenta dei risultati.

Per quanto riguarda la fotografia paesaggistica è stata utilizzata una Nikon D300s con un 14-24mm 2.8.

Le nozioni tecniche di questa branchia della fotografia, c'è un discorso mooooolto più ampio da fare, che tratteremo poco per volta nel corso di queste settimane.

Partiamo analizzando la foto qui sopra, ovviamente non si tratta di un unico scatto, ma ben si di 2, lavorati a dovere con Lightroom e poi uniti insieme con Photoshop.

Anche per la fotografia paesaggistica, non servono enormi budget ma:

- Un obbiettivo che faccia da grandangolo: 18-55mm in Kit con molte macchine, un 10-20mm, o, ancora meglio, un 14-24mm 2.8;

- Un buon cavalletto stabile e robusto;

- Un cavo di scatto.

La combinazione di questi tre elementi da la possibilità di fare 2/3/4/5/..... foto sempre nello stessa posizione, variando semplicemente il tempo di esposizione o diaframma, in base al risultato che si vuole ottenere.

Segreto per ottenere ottimi risultati?

La lavorazione con Lightroom, Photoshop e ovviamente un buon scatto iniziale, con le impostazioni di base corrette.

Come fare questa lavorazione?

Segui uno dei nostri corsi di Photoshop XD, oppure seguici sul nostro blog..., nel corso delle settimane a venire sveleremo piccoli segreti che ti permettaranno di fare foto ad un livello nettamente superiore!! XD